Dichiarazione dei redditi 2022: Aperte le prenotazioni presso il CAF ACLI.

Anche quest’anno, con l’avvicinarsi delle scadenze per la dichiarazione dei redditi, la Cassa Rurale Rotaliana e Giovo propone un servizio di assistenza fiscale in collaborazione con il CAF Acli.

Novità |  Emergenza Covid-19 |  Privati |  Soci |  Territorio | 

Puntualmente, come ogni anno, si avvicina la scadenza per presentare la dichiarazione dei redditi. Farlo in autonomia, “arrangiarsi”, come si suol dire, non è sempre facile.  

Per venire incontro alle necessità dei propri clienti, socie e soci, la nostra Cassa Rurale ha rinnovato anche per il 2021 la convenzione con ACLI Trentine. E’ quindi possibile prenotare il servizio di aiuto alla compilazione dei modelli 730/2021 e Persone Fisiche 2021.

I punti di assistenza attivati sul territorio sono:

  • le nostre filiali di Cembra, Roveré della Luna, San Michele all’Adige, Spormaggiore e Verla di Giovo;
  • le sedi Acli.

Da quest’anno, per prenotarsi, si dovrà semplicemente chiamare il numero 0461277277.

Si dovrà specificare:

  • il servizio richiesto;
  • la filiale o la sede Acli dove vuoi recarti;
  • il giorno e la fascia oraria preferita.

Verrà assegnato, in diretta, un appuntamento dal Centro Fiscale Acli.

Oltre alla comodità di ricevere assistenza fiscale senza doversi spostare dal proprio territorio di residenza, l’accordo fra la Cassa Rurale Rotaliana e Giovo e il CAF Acli garantisce di accedere al servizio a un prezzo speciale. La scontistica accordata con ACLI per questa iniziativa ricordiamo essere la seguente:

  • Cliente: 5,00 euro;
  • Socio: 15,00 euro (10,00 euro a carico della nostra Cassa Rurale).

Lo sconto standard sarà applicato scaricando gratuitamente la App ACLInet, registrandosi ed inserendo il codice promozionale, in questo modo si potrà ricevere e conservare il buono sconto direttamente sulla App, senza il rischio di perderlo.

 

Ricordiamo infine che è sempre attivo il servizio 730online per poter compilare la dichiarazione fiscale direttamente da casa con l'assistenza di un esperto fiscale di CAF Acli.

 

Con questa iniziativa, la Cassa Rurale conferma – ancora una volta – l’impegno a garantire sul territorio tutti i servizi necessari a mantenere viva e coesa la comunità, con un’attenzione specifica alle categorie più deboli. Nonostante la pandemia abbia allentato i rapporti sociali e aumentato la distanza fra le persone, la nostra Cassa continua a credere in un modello di sviluppo che metta al primo posto le relazioni e il contatto umano.